mercoledì, dicembre 26, 2007

Decorazioni

Le zie incartapecorite, vengono tirate fuori dal freezer dove hanno soggiornato tutto l'anno insieme alle soppressate calabresi e alle salsicce piccanti. La messa in piega, è simile ad una porzione di zucchero filato. Stesso volume e colore.
Causa cleptomania senile, rubano forchettine, bicchieri, buste di plastiche e fichi secchi.
Loro, le "fighe secche", sono chicchissime nei loro completini Luisa Spagnoli.
Un bicchiere di vino basta però a fare dimenticare la discendenza nobile ed il bon ton.

Ed essendo singore colte, loro sì che ne conosco di parolacce...

Il menù delle conversazioni, copia carbone dell'anno passato, prevede l'anipasto di convenevoli, il primo piatto di pettegolezzi sul "parentame", il secondo di cattiverie con contorno di domande sconvenienti. Il dolce è un po' amaro per tutti.

Tuttavia come le palle dell'albero, non sarebbe natale senza di loro.
anche se quest'anno manca la stella cometa.


2 Commenti:

Alle 10:16 PM , Anonymous whyTMA ha detto...

Sei calabrese?

 
Alle 11:40 AM , Blogger flash-me ha detto...

io no, ma loro sì...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page