mercoledì, marzo 29, 2006

S.P.Q.R.

Erano i primi giorni di maggio, sole alto e gia caldo, terra rossa e palline gialle attorno a me, quando il mio sogno ad occhi aperti mi guardò negli occhi non sapendo così di regalarmi un attimo della sua essenza.
Era la metà di maggio quando incrociai altri occhi che mi scrutavano da lontano senza sapere di essere scrutati, occhi che avrei guardato intensamente per tanto tempo.
Era la prima settimana di maggio quando incontrai tante pazze scatentae che correvano libere e gioiose come solo le ragazzine infatuate sanno fare.
Era sempre maggio quando incontrai per sbaglio una bulletta di periferia dall'animo tenero tenero, ed era settembre quando dopo una notte rocambolesca la feci scappare da una finestra.
Ed era luglio invece quando vagai senza meta e senza affetti in mezzo a una gaia folla.
Era solo ieri quando incontrai e riscoprii delle belle persone
Era sempre lo stesso posto.
Era sempre Roma caput flash


3 Commenti:

Alle 11:49 AM , Anonymous Anonimo ha detto...

DAI CHE NON SEI CONDANNATA AL FREDDO PERENNE!!! QUANDO ARRIVERAI TI SCALDERAI MENTE E CORPO...QUI C'E' UN BEL CALDUCCIO CHE ANNUNCIA LA NOSTRA ESTATE!!! DAAAAIIII!!! COOORRIII!!! SBRIGATIII!!!!!

(HO AVUTO UN TETE-A-TETE CON FAUSTINO BERTINOTTI...CHE CAVINO...PVOPVIO CAVINO!!!)
T.V.T.B. TUA little

 
Alle 5:02 PM , Anonymous cattivik3 ha detto...

roma caput public square

 
Alle 12:43 PM , Blogger hobbs ha detto...

...è per questo che non potrei mai andarmene da lei...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page